ATTENZIONE! Questo è il vecchio sito web e i contenuti non sono aggiornati.


Il sito ufficiale del Comune di Udine è www.comune.udine.gov.it

testo normaletesto grandetesto molto grande

Il coinvolgimento delle scuole nei processi di Agenda 21 costituisce una tappa fondamentale nel percorso verso gli obiettivi di sostenibilità.
Dimostrare alle giovani generazioni il significato della partecipazione e dell’impegno personale consente di trasmettere un messaggio ai cittadini di oggi e di domani, ponendo le basi per una cultura più sensibile alla qualità della vita.

Agenda 21 Udine moduli didatticiL’attività dell’Agenda 21 nelle scuole segue le indicazioni degli Aalborg Commitments, che al punto 1 invitano le Amministrazioni a sviluppare una visione comune e a lungo termine per una città sostenibile, includendo in questo processo tutti i settori della società.

Nel corso degli anni l’Amministrazione ha collaborato con gli studenti e gli insegnanti svolgendo alcuni moduli didattici ("La Città che vorrei " e "L'Impronta Ecologica ") per l’adozione di comportamenti sostenibili e per una partecipazione attiva dei giovani nel governo della città.

Per l'anno scolastico 2008-2009 è stato attivato un nuovo modulo didattico, intitolato "La scuola sostenibile, migliorare senza fatica", grazie al quale oltre 600 studenti di cinque scuole diverse hanno imparato ed applicato una serie di consigli per il risparmio dell'energia e delle risorse, calcolando i benefici ottenuti in termini economici e di emissioni di CO2.
Al termine dell'esperienza, incentrata sul concetto che ai sacrifici possono sostituirsi dei semplici "comportamenti intelligenti", è stato siglato un documento nel quale gli studenti dichiarano il proprio impegno a migliorare costantemente la propria performance ambientale, contribuendo inoltre con i propri consigli.

L'anno scolastico 2009-2010 ha invece visto lo svolgiemnto di un modulo dal titolo "Tutta mia la città", in collaborazione con l'U.O. Progetti Educativi 3-14 anni del Comune di Udine.
Studiando la pianificazione territoriale e la cittadinanza attiva gli studenti hanno imparato a conoscere la città di Udine e gli strumenti che ne regolano lo sviluppo, con particolare attenzione al Piano Regolatore.
Le dieci classi partecipanti hanno inoltre fornito il proprio contributo per la Udine del futuro, nell'ambito della fase di ascolto e dialogo "Costruiamo il piano", dedicata alla redazione del nuovo PRGC.

Nel periodo 2009-2011 l'Ufficio Agenda 21 e l'U.O. Progetti educativi 3-14 anni, in collaborazione con Federazione Ciclistica Italiana e Società Alpina Friulana hanno realizzato varie edizioni del modulo "I Percorsi imPossibili", dedicato alla riscoperta del territorio del Sistema Urbano Udinese, nell'ambito del progetto SUUperAgenda (visita la sezione apposita).
Il progetto ha convolto circa 1000 studenti, fornendo una mappatura di circa 100 km di percorsi ciclopedonali in ambito rurale a livello sovracomunale.

 

 

Pagina aggiornata il: 15/02/13


Link veloci: URP informa | calendario eventi | privacy e cookie policy | | mappa del sito | icona pdf versione pdf